Archivio tag: fornitore di gelati per bar e ristoranti

Il Sherbeth Festival del gelato di Palermo

gelato

Arriva l’ottava edizione dello Sherbeth Festival, la manifestazione più nota con protagonista il gelato artigianale. Ristorna a Palermo dal 29 settembre l 02 ottobre 2016 ed è aperta al pubblico.

Saranno presenti 50 maestri gelatieri che proporranno le loro specialità e le offriranno al pubblico lungo tutto il percorso che va da via Vittorio Emanuele, piazza Bologna, via Maqueda fino al Teatro Massimo.

La casa madre Carpigiani allestirà un grande laboratorio all’aperto per la produzione del gelato, portando in Sicilia i maestri della Carpigiani University.

Il tema centrale, secondo indiscrezioni, riguarderà uno dei patrimoni dell’Unesco della città di Palermo, il Percorso Arabo Normanno.

Aforisma Luciana Littizetto e il gelato

aforisma gelato

 

Non prendiamo il gelato nella coppetta per poi fare quel mischiolino che mette tristezza. Meglio il cono che fa colare il gusto malaga giù per il braccio ma è anche l’unico modo che ci è rimasto per tornare bambini.
(Luciana Littizzetto)

L’ingrediente segreto del gelato: l’aria

mantecati antica gelateria del corsoPotrebbe apparire strano, ma una delle componenti fondamentali del gelato è l’aria, utilizzata per regolare la consistenza. L’aria viene introdotta nell’impasto del gelato durante la lavorazione e la quantità desiderata dipende da ciascun produttore: entro un certo limite, più ne viene messa e più il gelato risulterà soffice e aumenterà di volume. A tal proposito, a parità di calorie, il gelato risulterà più leggero e darà a chi lo mangia una maggiore gratificazione sensoriale.

Gelato e letteratura

gelateria e gelatoMolti artisti e letterati hanno inserito nelle loro grandi opere riflessioni sulla cucina, pensiamo a Marinetti e ai futuristi.

Esiste un trattato di scalcheria e cucina “Lo scalco alla moderna”, di Antonio Latini (1692), in cui si possono rintracciare le origini del gelato. L’autore scrive un intero capitolo “Trattato di varie sorti di sorbette, ò di acque agghiacciate” in cui si trovano ricette che insegnano la procedura corretta per mescolare la neve con zucchero, sale, succo di limone e altri ingredienti come fragole, amarene, cioccolata. Un vero e proprio atto di nascita del gelato.

Il medico Filippo Baldini, un secolo dopo, pubblica a Napoli il “De’ Sorbetti”, primo libro interamente dedicato ai sorbetti, dove si rintraccia una vera catalogazione: esistono i subacidi (alla frutta), gli aromatici (alla cannella, al cioccolato, al caffè ecc.) e lattiginosi (i nostri gelati odierni).

Quindi dal sorbetto, dalla neve ancora prima, ha origine il gelato.