Archivio tag: surgelato

Aforisma Luciana Littizetto e il gelato

aforisma gelato

 

Non prendiamo il gelato nella coppetta per poi fare quel mischiolino che mette tristezza. Meglio il cono che fa colare il gusto malaga giù per il braccio ma è anche l’unico modo che ci è rimasto per tornare bambini.
(Luciana Littizzetto)

Il trend del futuro: la gelateria

gelateriaNovità interessanti sono emerse durante la 37° edizione del Sigep, il salone internazionale della gelateria, pasticceria e panificazione artigianali. In particolare si è puntata l’attenzione sull’importanza della gelateria per ottenere un business di successo.

Durante le giornate fieristiche, da poco concluse, si sono susseguiti numerosi corsi di formazione inerenti l’arte della produzione del gelato e la gestione manageriale degli esercizi commerciali. A tal proposito, uno dei convegni che ha riscosso maggiore successo durante il Sigep è stato “Progettare, realizzare, gestire una gelateria artigianale sicura e di successo”.

«È necessario che le tante iniziative imprenditoriali del settore abbiano un approccio integrato. Pasticceri, gelatieri, panificatori, sono e devono restare artigiani del cibo durante il lavoro, ma nel progettare l’azienda devono assumere una veste più industriale e considerare subito all’inizio una alleanza di contenuti fra progettisti e tecnici. Sin dalla scelta dei locali, dalla disposizione delle macchine e della messa a punto dei format, tutto va pensato insieme. In tema di sicurezza, abbiamo sottolineato come l’Italia sia fra i primi Paesi al mondo per i controlli, a garanzia del consumatore. Osservare le regole, anticipandone la comprensione, diventa decisivo». Questa sembra essere la formula vincente secondo Gianpietro Sacchi del POLI.design del Politecnico di Milano, uno degli esperti che da tenuto banco durante la manifestazione.

In base alle attuali tendenze di mercato, se si ha un’idea forte e innovativa, allora si può pensare di mettersi in proprio e aprire una gelateria, secondo Elena Marinoni, Trend Forecaster, docente di sociologia dei consumi, Research methods and trend forecasting, curatrice del Capri Trendwatching Festival. Un concept, anche semplice, ma che si sappia distinguere, può rivoluzionare la vendita e fare la differenza rispetto alla concorrenza. Sempre secondo Elena Marinoni, in questo frangente entra in gioco un fattore importante, che in qualche modo mette le ali alle buone idee: il passaparola.

Durante il Sigep ha preso parte anche la Federazione italiana pubblici eserciziFipe – la quale stima che il canale dei bar ha prodotto un giro d’affari pari a 18 miliardi di euro, di questi ben il 12% è attribuibile al comparto gelateria. Secondo Lino Enrico Stoppani, presidente Fipe, il gelato prodotto secondo rigidi standard qualitativi e con materie prime di qualità è protagonista di due format di successo: il bar gelateria e il bar pasticceri, entrambi molto apprezzati dal pubblico italiano ed internazionale. I due format rappresentano un trend verso cui molti esercizi commerciali stanno seguendo, generando nuovo mercato e nuovi posti di lavoro per giovani operatori del settore.

Gelati luminescenti

gelateria e gelatoSi tratta di una scoperta sconvolgente per quanto riguarda il mercato alimentare e quello del gelato in particolare. L’eccentrico maestro gelatiere Charlie Harry ha trovato il modo di realizzare dei gelati luminescenti: delle fantasiose creazioni che si illuminano al buio.

Il segreto è tutto in una proteina responsabile dell’affascinante fenomeno, che in natura si trova in alcune specie animali come le meduse.

L’innovativo gelato è ora allo studio per capire se possa essere commercializzato al pubblico, se così fosse, il prossimo anno potremmo trovare nelle migliori gelaterie i nostri gusti preferiti che si illuminano al buio.

Niente gelato a Milano

duomo di milanoSta facendo molto scalpore la nuova ordinanza del Comune di Milano che vieta il consumo di gelato per le vie della città, dopo le ore 24.

Il sindaco Pisapia raccnta che si tratta solo di un provvedimento che mira a diminuire gli schiamazzi notturni nelle vie del centro, per rendere la convivenza tra persone più civile.

Non mancano le polemiche da parte di giovani e turisti, che si vedono limitati nei momenti di svago dei fine settimana. Non mancano le polemiche degli esercenti che, in un momento di crisi come quello che sta attraversando il nostro Paese, si vedono costretti a chiudere prima le loro attività.

Come andrà a finire?