Archivio tag: ristopiù lombardia

La tipicità della cucina tedesca

cucina tedesca

La cucina tedesca che oggi si può apprezzare in tutta la Germania nasce sotto il dominio prussiano. Nonostante gli ingredienti base come patate, carne, crauti e birra siano gli stessi, sul territorio esistono molte differenti tradizioni gastronomiche.

I tedeschi apprezzano molto il contrasto dolce/salato, infatti spesso le carni sono accompagnate da salse dolci a base di frutti.

I pranzi e le cene iniziano con una zuppa o una minestra di verdure – piselli o patate – o di carne. Qualche volta c’è l’antipasto che tra le portate ha l’insalata. Il re dei pasti è il piatto di carne o pesce, servito con almeno due contorni di verdura a base di piselli, patate, crauti, fagioli e barbabietole.

La birra è senza ombra di dubbio la bevanda preferita, seguita dai preparati a base di succo di mela. Sulle tavole tedesche non manca mai il dessert che si presenta molto sostanzioso.

La colazione è preferibilmente salata, composta da pane e brezel con salsiccia e formaggio.

Lo sapevi che?

Secondo un’antichissima lpretzel-59084_1280eggenda tedesca il brezel fu inventato da un panetterie della corte di Eberardo V. Al panettiere, in seguito ad un’offesa recata al duca, fu richiesto di creare una pagnotta che fosse in grado di riflettere e far brillare i raggi del sole tre volte. Dopo 48 ore di disperati tentativi il panettiere, a corto di idee, si ispirò alla moglie che a braccia incrociate lo rimproverava per la propria sfrontatezza. I tipici cristalli di sale grosso che sormontano la superficie scura, lucida e croccante riuscirono a convincere il duca e il panettiere riuscì a salvarsi.

Scopri i brezel anche in Italia

brezelSiamo abituati a pensare ai brezel come un prodotto esclusivamente tedesco, in realtà possiamo vantare anche noi una ricca tradizione.

Il merito va attribuito alla lunga dominazione austriaca nei territori del nord est, in particolare in Trentino Alto Adige. Qui i brezel sono molto amati e fanno parte della cultura culinaria del posto, la cosa sorprende poco, se si pensa che questa zona d’Italia è una terra di mezzo in cui la popolazione sta a cavallo tra la cultura nordica e quella mediterranea.

Panini brezel

Mini brezel laugenUtilizzando lo stesso impasto dei brezel e lo stesso tipo di cottura, si posso preparare anche dei simpatici panini, direi quasi dei bocconcini, particolarmente adatti per essere imbottiti.

I panini brezel sono comunemente consumati con farciture diverse, ma le più consuete e adatte sono quelle a base di salumi (il prosciutto cotto è il massimo) e quelle con wurstel e crauti (come trazione teutonica comanda).

Il pane con il sole che splende tre volte

brezel classicoTra le varie leggende che raccontano della nascita del brezel, la più accreditata è quella che parla del panettiere di Bad Urach, suddito di Edoardo V.

La leggenda racconta proprio del rapporto tra i due, pare che il panettiere avesse commentato in modo poco carino la genealogia di Edoardo, il quale lo fece arrestare.

Il re, di buon umore, decise di dare una possibilità al panettiere: aveva a disposizione tre giorni per crerae un pane sul quale il sole splendesse tre volte, se non fosse riuscito nell’impresa, avrebbe pagato con la sua stessa vita.

Il panettiere lavorò per gorni all’impasto del pane, per la forma venne ispirato dalla moglie che lo guardava tenendo le braccia conserte.

Dopo ore e ore di lavoro, allo scadere dei tre giorni di grazia concessi, il panettiere di Bad Urach portò a termine il lavoro e si presentò al cospetto di Edoardo V.

Il re sollevò il pane e si accorse che il sole lo attraversava per tre volte come aveva richiesto.

Il panettiere fu salvo.

Monaco, brezel e carillon

Tra i simboli della città di Monaco di Baviera, oltre agli amatissimi brezel, c’è sicuramente il carillon di Marienplatz.

Nella piazza si staglia imponente la torre del Municipio della città, caratterizzata da questo singolare e tipico carillon che regala il Glockenspiel (letteralmente “gioco di campane”).

Il carillon rappresenta due scene di vita: quella superiore racconta i festeggiamenti per le nozze di Guglielmo V e della principessa Renate von Lothringen nel 1568; quella inferiore ricorda la danza dei bottai, dopo la fine dell’epidemia di peste della città di Monaco, avvenuta tra il 1515 e i 1517.

Il carillon si attiva due vlte al giorno, alle ore 11 e alle ore 12, solamente da marzo a Ottobre anche alle ore 17.

 

Il gonnellino di brezel

brezel dolciLa tradizione vuole che i brezel si ripongano su un apposito strumento, un bastone di legno grezzo o lavorato con dei pioli, sui quali vengono impilati i pani.

Capita alle volte che i prezel vengano trasportati infilati in un cordino e legati in vita come un gonnellino, questo permette a turisti e autoctoni, di girare per la città con i brezel sempre a portata di mano.

 

I prezel sbarcano a Philadelphia

brezel di philadelphiaNella città di Philadelphia i panini brezel sono una tradizione.

La storia racconta che vennero portati in America nella metà del 1600, dagli emigranti olandesi, che si dirigevano nel nuovo continente per trovare fortuna.

Il primo forno che produsse prezel, nacque nel 1850, nella cittadina di Litiz, poco distante da Philadelphia.

Con il passare degli anni, l’amore per questo panino, si diffuse in tutta la zona, in modo particolare divenne tipico della città di Philadelphia.

Gli abitanti sono molto orgogliosi dei loro brezel: sono venduti per strada, in panetterie, fatti in casa.

I prezel sono i compagni ideali per ogni festa che si rispetti a Philadelphia, si stima che ne vengano consumati circa 300 mila al giorno!

 

I brezel della Grande Mela

new york brezelChe la città di New York fosse cosmopolita, è un fatto ormai assodato. Che si possano incontrare culture di ogni tipo, questo già si sapeva.

Questa tendenza fa si che la cucina americana si tinga di nuovi colori e sapori, facendo propri piatti appartenenti ad altre culture.

E’ il caso dei Brezel, panini tipici tedeschi, che stanno entrando a pieno titolo della cucina statunitense.

Non è poi cosi strano trovare, ad ogni angolo della Grande Mela, i banchetti di cibo da strada o street food, pieni di bagel al formaggio, hot dog ricoperti di salse e i neo arrivati Brezel.

Brezel e Weißwurst

brezel-giganteCome molti di voi già sapranno il brezel è un tipo di pane molto diffuso nei paesi di lingua e cultura tedesca.
Questo prodotto ha differenti nomi a seconda regione in cui viene preparato: laugenbrezel, pretzel, pretzl, brezel o brezn.
Il brezel accompagna i piatti tipici della tradizione tedesca, in modo particolare si mangia con i Weißwurst (wurstel bianchi di vitello) conditi con tanta senape. Mi raccomando non dimenticate un bel boccale di birra!