Archivio tag: distributore gelati motta per bar

Il sacchetto delle delizie con i Gelati Motta

sacchetto delle delizie motta

Oggi vi proponiamo una interessante ricetta ideata dai maestri gelatieri Motta, si tratta del sacchetto delle delizie.

Vi occorrono:

1 vaschetta di gelato Motta alla panna o alla fragola (potete anche usaren metà di uno e metà dell’altro)
4 fette di pan brioches
1sacchetto di marshmallows
1 confezione di pasta di zucchero
Topping alla fragola
150g di fragole
3 cucchiai di miele di fiori d’arancio
Zucchero a velo

Ecco la preparazione:

tagliamo a pezzettoni metà delle fragole e mettiamole in padella con il miele, le lasciamo saltare per qualche minuto e le facciamo freddare.

Stemperiamo il topping alla fragola con un po’ di acqua facendone una bagna che passeremo sulle fette di pan brioches, precedentemente private della crosta.

Creiamo delle palline di gelato con il pallinatore e le andremo a posizionare sulle fette di pan brioches insieme alle fragole saltate e ai pezzetti di marshmallow, Facciamo riposare l tutto nel congelatore.

Intanto, con l’aiuto del mattarello e con una spolverata di zucchero a velo, tiriamo la pasta di zucchero e ritagliamo una striscia alta 8-9 cm e lunga circa 24 cm.

Avvolgiamo la striscia intorno alla composizione di frutta, gelato e pan brioches che abbiamo recuperato dal congelatore, sigilliamo i lembi e arrotoliamo il bordo per dargli l’aspetto di un sacchetto aperto.

Posizioniamo il nostro dessert quasi terminato in un piatto e lo decoriamo con i marshmallows e le fragole che abbiamo lasciato da parte.

Sia che lo serviate al bar, sia che lo mangiate in famiglia…buon gelato a tutti!

I gelati Motta per i più piccoli

motta_logoLa filosofia Motta è che gelati buoni migliorino la vita per questo vengono preparati secondo rigidi protocolli qualitativi.

A questo proposito i gelati Motta riportano il logo “Quality for kids” poiché hanno raggiunto le NF (Nestlé Nutritional Foundation), ovvero il corretto bilanciamento nutrizionale secondo gli standard Nestlé.

I gelti Motta rappresentano una scelta corretta come merenda, nel contesto di una dieta varia ed equilibrata e di uno stile di vita attivo.

Prepariamo i BANANA COOKIES!

ricetta gelato

Ecco una semplice e interessante ricetta per servire il gelato a casa o al bar.

Occorrono:

Gelato (i gusti più adatti sarebbero fior di latte, biscotto, cioccolato o crema ma potete usare quello che più preferite)
8 biscotti tondi tipo Cookies
1 banana
200g zucchero
50g burro

Come procedere:

Tagliate a pezzetti la banana, mettetela in padella a caramellare con lo zucchero e il burro. Dopo averla cotta per qualche minuto, mettetela da parte a raffreddare.

Su 4 biscotto mettete una pallina di gelato e formate una cavità nella quale inserirete i pezzetti di banana caramellata. Usate i restanti 4 biscotti per coprire il tutto, tipo panino.

Lasciate i cookies alla banana nel congelatore per far compattare nuovamente il gelato. Guarniteli e serviteli a piacere!

Gelati Motta senza glutine

gelati motta

Con la bella stagione alle porte arriva anche la voglia di gelato, ma per chi soffre di celiachia o ha qualche forma di intolleranza al glutine, può rappresentare un problema.

Da tempo nelle farmacie e nei negozi specializzati esistono gelati senza glutine apposta per celiaci, però i gusti sono molto limitati per non parlare del sapore.

Ultimamente anche le grandi marche si stanno muovendo per offrire alternative adatte a tutti, anche a chi segue un’alimentazione priva di glutine. Come nel caso dei Gelati Motta.

Secondo quando riportato sul sito Stecco Hello Kitty, la Coppa e lo stecco Spongebob, Mottarello, la Coppa Fiordilatte e la Coppa Spagnola La Cremeria, la Coppa dei Campioni, il Pirulo Tropical, il Pirulo Gelato e tutte le vaschette La Cremeria sarebbero adatte anche ai celiaci. Insomma di tratta di un bel passo avanti.

Maxibon Motta con Stefano Accorsi

Facciamo un tuffo nel passato con un giovanissimo Stefano Accorsi e l’inconfondibile Maxibon Motta. “Perché due gusti is meglio che one!”

 

Gelato Festival 2015: il capoluogo lombardo si riempie di dolcezza.

gelatoTra le parole qualità, freschezza e genuinità in Italia non possiamo che trovare anche la parola gelato.

Sarà appunto questo il tema del festival che si svolgerà  a Milano in piazza Castello sia dal 28 maggio al 7 giugno che dal 3 al 13 settembre.

L’esperienza del gusto per noi italiani è tra le più avvincenti e per questo motivo al festival saranno presenti centinaia di gelatieri che, per tutta la sua durata, potranno essere osservati  all’opera grazie ai laboratori a vista.

I protagonisti indiscussi di questo evento saranno i gusti originali e genuini. Alcuni esempi? Pomodoro pachino, bottarga e olio d’oliva. Sarà un’esperienza assolutamente da non sottovalutare.

Gelato salato alla mozzarella di bufala e marmellata di pomodori

gelato allo yogurtQuesto piatto è particolarmente indicato per la stagione estiva, si tratta del gelato slato alla mozzarella di bufala con marmellata di pomodorini.

Per il gelato occorre:

  •  Latte intero 800 cl
  • Panna fresca 200 cl
  • Zucchero 200 g
  • Albumi d’uovo 5
  • Aromi (vaniglia) qb
  • Mozzarella di bufala 500 g

Unire tutti gli ingredienti e pastorizzare a 83° C. Versare il composto in formine, aggiungere la mozzarella di Bufala e abbattere la temperatura a -18°C.

Per la marmellata di pomodori che accompagna il gelato, servono:

  • pomodori maturi 500 g
  • Zucchero semolato 100 g
  • Glucosio 100 g
  • Buccia di arancia 6
  • Chiodo di garofano 1
  • Succo di limone 60 g

Tagliare a dadini i pomodori eliminando i semi e la polpa interna, mettere gli ingredienti in una pentola e cuocere per 15 minuti a fuoco vivace. Al termine aggiungere il succo di limone per addensare la marmellata.

Impattare la marmellata con il gelato e guarnire con olive e gocce di aceto balsamico