Archivio tag: fornitore gelati motta

Il sacchetto delle delizie con i Gelati Motta

sacchetto delle delizie motta

Oggi vi proponiamo una interessante ricetta ideata dai maestri gelatieri Motta, si tratta del sacchetto delle delizie.

Vi occorrono:

1 vaschetta di gelato Motta alla panna o alla fragola (potete anche usaren metà di uno e metà dell’altro)
4 fette di pan brioches
1sacchetto di marshmallows
1 confezione di pasta di zucchero
Topping alla fragola
150g di fragole
3 cucchiai di miele di fiori d’arancio
Zucchero a velo

Ecco la preparazione:

tagliamo a pezzettoni metà delle fragole e mettiamole in padella con il miele, le lasciamo saltare per qualche minuto e le facciamo freddare.

Stemperiamo il topping alla fragola con un po’ di acqua facendone una bagna che passeremo sulle fette di pan brioches, precedentemente private della crosta.

Creiamo delle palline di gelato con il pallinatore e le andremo a posizionare sulle fette di pan brioches insieme alle fragole saltate e ai pezzetti di marshmallow, Facciamo riposare l tutto nel congelatore.

Intanto, con l’aiuto del mattarello e con una spolverata di zucchero a velo, tiriamo la pasta di zucchero e ritagliamo una striscia alta 8-9 cm e lunga circa 24 cm.

Avvolgiamo la striscia intorno alla composizione di frutta, gelato e pan brioches che abbiamo recuperato dal congelatore, sigilliamo i lembi e arrotoliamo il bordo per dargli l’aspetto di un sacchetto aperto.

Posizioniamo il nostro dessert quasi terminato in un piatto e lo decoriamo con i marshmallows e le fragole che abbiamo lasciato da parte.

Sia che lo serviate al bar, sia che lo mangiate in famiglia…buon gelato a tutti!

Udite udite, arriva il gelato alla cannabis!

fior di cannabis

In una gelateria di Alassio, sabato 2 Aprile 2016, fa il suo esordio il gelato alla cannabis.

L’idea è nata a due gelatieri, Guido e Mauro, che hanno preparato un composto che si può adattare a gelati cremosi, a sorbetti, anche da preparare a casa propria. A detta dei due il gelato “fior di cannabis” sarebbe molto salutare, grazie alle peculiarità della canapa con cui è fatto, che conterrebbe una proteina composta da 22 aminoacidi.

I due ragazzi sostengono che il gelato alla cannabis non abbia nulla a che vedere con la droga, anzi sarebbe un gelato buonissimo e sanissimo.

Maxibon Motta con Stefano Accorsi

Facciamo un tuffo nel passato con un giovanissimo Stefano Accorsi e l’inconfondibile Maxibon Motta. “Perché due gusti is meglio che one!”

 

Tutti uniti per Gelatiamo

gelati

Unirsi, fare gruppo, spesso basta poco per dare nuova linfa ad un settore in stallo. Così nasce nel pesarese l’Associazione Gelatiamo composta da un gruppo di gelaterie che si sono unite per superare la crisi.

Secondo quanto dice Carlandrea Falcone, presidente della commissione consiliare Commercio e Turismo, l’Associazione Gelatiamo mira ad unire le eccellenze del territorio e utilizzare in modo costruttivo le esperienze che ogni componente ha maturato negli anni passati.

Le nuove idee vanno condivise e le riunioni di Gelatiamo sono il punto di partenza per confrontarsi e fare emergere le migliori, due esempi ne sono il gelato vegano e il gelato a km 0.

Uno dei prossimi progetti dell’Associazione è indire la festa del gelato per far conoscere tutte le possibili declinazioni del gelato come vera espressione artistica, con tanto di corsi professionali per avvicinare grandi e piccini all’antico mestiere del gelatiere.

Gelato Festival 2015: il capoluogo lombardo si riempie di dolcezza.

gelatoTra le parole qualità, freschezza e genuinità in Italia non possiamo che trovare anche la parola gelato.

Sarà appunto questo il tema del festival che si svolgerà  a Milano in piazza Castello sia dal 28 maggio al 7 giugno che dal 3 al 13 settembre.

L’esperienza del gusto per noi italiani è tra le più avvincenti e per questo motivo al festival saranno presenti centinaia di gelatieri che, per tutta la sua durata, potranno essere osservati  all’opera grazie ai laboratori a vista.

I protagonisti indiscussi di questo evento saranno i gusti originali e genuini. Alcuni esempi? Pomodoro pachino, bottarga e olio d’oliva. Sarà un’esperienza assolutamente da non sottovalutare.

Il fenomeno Violetta colpisce ancora

gelato e bambiniChi non conosce il “Fenomeno Violetta”? Sicuramente chi ha una figlia adolescente, sa esattamente di cosa stiamo parlando. Si tratta di un tormentone che ha origine da una serie televisiva incentrata proprio sulla vita della teenager Violetta, che nel giro di poco tempo ha incantato milioni di ragazzine. I gadget sulla serie si sprecando: astucci, penne, magliette, materiale scolastico in genere, ma anche vestiti, arredi per le camerette e chi più ne ha più ne metta, tutti rigorosamente griffati Violetta; la novità assoluta arriva dalla mente di un fantasioso gelatiere che si è inventato il gelato al gusto Violetta: color lilla, sapore caramella con brillantini e stelline dorate … il successo è assicurato!

Mostra Internazionale del Gelato di Longarone

gelato e sorbettoÈ partita la 55° edizione della MIG, mostra Internazionale del Gelato di Longarone, insieme alle sue tante iniziative. L’evento ha avuto inizio il 30 Novembre e durerà fino al 03 Gennaio; anche quest’anno porterà il Meeting Nazionale delle Gelaterie del Territorio.

Tra i temi salienti ci saranno: Come proteggere il consumatore: vecchie e nuove norme, corrette prassi; Aspetti nutrizionali del gelato artigianale; Partire per restare. Prospettive di narrazione per i gelatieri; L’immagine del gelatiere sui media internazionali; C’è il gelato senza zucchero?

Inoltre si terrà la consueta premiazione del concorso ‘Carlo Pozzi’ riservato agli studenti degli Istituti Alberghieri d’Italia, del 45° Concorso Internazionale COPPA D’ORO, del premio “GELATERIE IN WEB 2014” e del 1. concorso “Le gelaterie più “SELFIE” su AppGelato”.

Differenza tra gelato alla soia e gelato tradizionale

gelato mottaCi domandiamo spesso se esista realmente una differenza in termini nutrizionali tra gelato tradizionale e gelato alla soia, se sia meglio consumare uno o l’altro. La verità è che il gelato alla soia non è più salutare, ha semplicemente un gusto differente. Quindi i gelati sono da valutare al palato, potreste preferire un gelato piuttosto che l’altro solo per il suo sapore.

Per chi deve seguire una dieta povera di colesterolo, il gelato alla soia potrebbe essere una valida alternativa, anche se quello fatto con ingredienti tradizionali non è comunque un alimento carico di questa componente e, se assunto con moderazione, può essere mangiato da grandi e piccini.