Archivio tag: motta distributore

Maxibon Motta con Stefano Accorsi

Facciamo un tuffo nel passato con un giovanissimo Stefano Accorsi e l’inconfondibile Maxibon Motta. “Perché due gusti is meglio che one!”

 

Mostra Internazionale del Gelato di Longarone

gelato e sorbettoÈ partita la 55° edizione della MIG, mostra Internazionale del Gelato di Longarone, insieme alle sue tante iniziative. L’evento ha avuto inizio il 30 Novembre e durerà fino al 03 Gennaio; anche quest’anno porterà il Meeting Nazionale delle Gelaterie del Territorio.

Tra i temi salienti ci saranno: Come proteggere il consumatore: vecchie e nuove norme, corrette prassi; Aspetti nutrizionali del gelato artigianale; Partire per restare. Prospettive di narrazione per i gelatieri; L’immagine del gelatiere sui media internazionali; C’è il gelato senza zucchero?

Inoltre si terrà la consueta premiazione del concorso ‘Carlo Pozzi’ riservato agli studenti degli Istituti Alberghieri d’Italia, del 45° Concorso Internazionale COPPA D’ORO, del premio “GELATERIE IN WEB 2014” e del 1. concorso “Le gelaterie più “SELFIE” su AppGelato”.

Gelato salato alla mozzarella di bufala e marmellata di pomodori

gelato allo yogurtQuesto piatto è particolarmente indicato per la stagione estiva, si tratta del gelato slato alla mozzarella di bufala con marmellata di pomodorini.

Per il gelato occorre:

  •  Latte intero 800 cl
  • Panna fresca 200 cl
  • Zucchero 200 g
  • Albumi d’uovo 5
  • Aromi (vaniglia) qb
  • Mozzarella di bufala 500 g

Unire tutti gli ingredienti e pastorizzare a 83° C. Versare il composto in formine, aggiungere la mozzarella di Bufala e abbattere la temperatura a -18°C.

Per la marmellata di pomodori che accompagna il gelato, servono:

  • pomodori maturi 500 g
  • Zucchero semolato 100 g
  • Glucosio 100 g
  • Buccia di arancia 6
  • Chiodo di garofano 1
  • Succo di limone 60 g

Tagliare a dadini i pomodori eliminando i semi e la polpa interna, mettere gli ingredienti in una pentola e cuocere per 15 minuti a fuoco vivace. Al termine aggiungere il succo di limone per addensare la marmellata.

Impattare la marmellata con il gelato e guarnire con olive e gocce di aceto balsamico

Baci di dama al gelato

cioccolatoArriva la bella stagione e il consumo di gelato aumenta. Vi suggeriamo un’idea per realizzare dei dessert veloci e originali. Occorrono delle meringhe e una vaschetta di gelato, meglio al cioccolato o se preferite potete usare il gusto che più vi piace.

Mettete il gelato in una ciotola e iniziate a lavorarlo con una spatola fino ad ottenere un composto cremoso. Dividete le meringhe a coppie e sulla base piatta di una meringa per coppia spalmate uno strato spesso di gelato. Applicate l’altra meringa facendo combaciare le due parti piatte per formare dei baci di dama al gelato.

Riponete i dolcetti in freezer per almeno 10 minuti. Il vostro dessert al gelato è pronto

Gelato per i più piccoli

gelato e bambiniIl gelato è un alimento sano che può essere dato tranquillamente ai bambini, perché se fatto secondo le norme vigenti, contiene una serie di sostanze nutritive benefiche per l’organismo. Spesso le mamme si domandano se preferire un gelato artigianale o uno industriale, se alla frutta o alla crema. La verità è che dipenda da caso a caso. Se il gelato è fatto bene, senza l’aggiunta di edulcoranti e conservato correttamente, anche quello industriale va benissimo. Sarebbe meglio non dare il gelato dopo i pasti perché rappresenta esso stesso un pasto completo, piuttosto in casi particolari, come una giornata al mare, è preferibile sostituire pasti ipercalorici come pizzette, focacce e quant’altro, con un semplice buon gelato: alla frutta, se lo cercate con più fibre, alla crema, se lo preferite più goloso.

Scegli il gelato e ti dirò chi sei

ghiacciolo mottaAnche la scelta del gelato pò darci spunti per indagare la personalità di ognuno. Il ghiacciolo ad esempio identifica una persona indipendente ma a tratti effimera, a cui piace gustare le cose immediatamente, lasciando le inutili attese ad altri.

Sigep di Rimini: coppa del mondo di gelateria

il gelato del papaAl Sigep di Rimini si è tenuta la Coppa del Mondo di Gelateria dove ha trionfato la Francia riprendendosi il primato perso da diversi anni. Hanno elaborato il tema l’Universo di Leonardo Da Vinci.

A secondo posto si è posizionata l’Italia con i maestri gelatieri Stefano Biasini, Massimo Carnio, Marco Martinelli e Luca Mazzotta, si sono classificati con il tema mondo floreale.

Sale sul podio a seguire la Polonia con il tema elementi.

I vari Paesi si sono sottoposti a lunghe prove, ben sette, per poter decretare la squadre migliori e sono stati giudicati da esperti del settore.

Le tendenze del gelato 2013: il mottarello Motta

mottaSecondo recenti stime il 95% degli italiani considera il gelato parte dell’alimentazione quotidiana, i gusti scelti variano dai classici a quelli alcolici.

La tendenza del 2013 vede preferire i gelati su stecco, come il mottarello Motta che fu il capostipite di una serie di gelati che arrivarono negli anni a seguire, tutti rigorosamente con lo stecco di legno.

Il gelato è un piacere che ci si concede dopo i pasti o come spuntino, lo si gusta comodamente a tavola in compagnia oppure da soli quando si è in giro.

Nel corso degli anni non ha mai smesso di attirare grandi e piccini anzi, le grandi aziende e i piccoli produttori, fanno a gara per sbalordire la clientela con il gusto più strano e innovativo.

Il cono gelato per i pigri

gelatoUna bizzara mente ha creato il cono per gli amanti del gelato più pigri.

Si tratta di un cono in plastica che funziona a batterie e consente di mangiare il gelato senza il minimo sforzo.

Basta adagiare il gelato sulla sommità, tirare fuori la lingua, premere un tasto e il cono girerà da solo, consentendo al gelato di entrare in bocca senza il minimo sforzo.

Fonte notizia http://www.perpetualkid.com/motorized-ice-cream-cone.aspx

Dimmi che gusto scegli e ti dirò chi sei

In occasione del “National Ice Cream Month” celebrato durante il mese di luglio negli Stati Uniti, gli esperti hanno stilato un vademecum in cui si approfondisce la corrispondenza fra gusto preferito di gelato e tratti specifici della personalità!

Il tuo gelato preferito è la Coppa del Nonno?
Non puoi che essere allora un tipo scrupoloso, coscienzioso e un perfezionista morale!coppa del nonno