Archivio tag: motta

I gelati Motta per i più piccoli

motta_logoLa filosofia Motta è che gelati buoni migliorino la vita per questo vengono preparati secondo rigidi protocolli qualitativi.

A questo proposito i gelati Motta riportano il logo “Quality for kids” poiché hanno raggiunto le NF (Nestlé Nutritional Foundation), ovvero il corretto bilanciamento nutrizionale secondo gli standard Nestlé.

I gelti Motta rappresentano una scelta corretta come merenda, nel contesto di una dieta varia ed equilibrata e di uno stile di vita attivo.

Prepariamo i BANANA COOKIES!

ricetta gelato

Ecco una semplice e interessante ricetta per servire il gelato a casa o al bar.

Occorrono:

Gelato (i gusti più adatti sarebbero fior di latte, biscotto, cioccolato o crema ma potete usare quello che più preferite)
8 biscotti tondi tipo Cookies
1 banana
200g zucchero
50g burro

Come procedere:

Tagliate a pezzetti la banana, mettetela in padella a caramellare con lo zucchero e il burro. Dopo averla cotta per qualche minuto, mettetela da parte a raffreddare.

Su 4 biscotto mettete una pallina di gelato e formate una cavità nella quale inserirete i pezzetti di banana caramellata. Usate i restanti 4 biscotti per coprire il tutto, tipo panino.

Lasciate i cookies alla banana nel congelatore per far compattare nuovamente il gelato. Guarniteli e serviteli a piacere!

Udite udite, arriva il gelato alla cannabis!

fior di cannabis

In una gelateria di Alassio, sabato 2 Aprile 2016, fa il suo esordio il gelato alla cannabis.

L’idea è nata a due gelatieri, Guido e Mauro, che hanno preparato un composto che si può adattare a gelati cremosi, a sorbetti, anche da preparare a casa propria. A detta dei due il gelato “fior di cannabis” sarebbe molto salutare, grazie alle peculiarità della canapa con cui è fatto, che conterrebbe una proteina composta da 22 aminoacidi.

I due ragazzi sostengono che il gelato alla cannabis non abbia nulla a che vedere con la droga, anzi sarebbe un gelato buonissimo e sanissimo.

Tutti uniti per Gelatiamo

gelati

Unirsi, fare gruppo, spesso basta poco per dare nuova linfa ad un settore in stallo. Così nasce nel pesarese l’Associazione Gelatiamo composta da un gruppo di gelaterie che si sono unite per superare la crisi.

Secondo quanto dice Carlandrea Falcone, presidente della commissione consiliare Commercio e Turismo, l’Associazione Gelatiamo mira ad unire le eccellenze del territorio e utilizzare in modo costruttivo le esperienze che ogni componente ha maturato negli anni passati.

Le nuove idee vanno condivise e le riunioni di Gelatiamo sono il punto di partenza per confrontarsi e fare emergere le migliori, due esempi ne sono il gelato vegano e il gelato a km 0.

Uno dei prossimi progetti dell’Associazione è indire la festa del gelato per far conoscere tutte le possibili declinazioni del gelato come vera espressione artistica, con tanto di corsi professionali per avvicinare grandi e piccini all’antico mestiere del gelatiere.

Differenza tra gelato alla soia e gelato tradizionale

gelato mottaCi domandiamo spesso se esista realmente una differenza in termini nutrizionali tra gelato tradizionale e gelato alla soia, se sia meglio consumare uno o l’altro. La verità è che il gelato alla soia non è più salutare, ha semplicemente un gusto differente. Quindi i gelati sono da valutare al palato, potreste preferire un gelato piuttosto che l’altro solo per il suo sapore.

Per chi deve seguire una dieta povera di colesterolo, il gelato alla soia potrebbe essere una valida alternativa, anche se quello fatto con ingredienti tradizionali non è comunque un alimento carico di questa componente e, se assunto con moderazione, può essere mangiato da grandi e piccini.

Gelato salato alla mozzarella di bufala e marmellata di pomodori

gelato allo yogurtQuesto piatto è particolarmente indicato per la stagione estiva, si tratta del gelato slato alla mozzarella di bufala con marmellata di pomodorini.

Per il gelato occorre:

  •  Latte intero 800 cl
  • Panna fresca 200 cl
  • Zucchero 200 g
  • Albumi d’uovo 5
  • Aromi (vaniglia) qb
  • Mozzarella di bufala 500 g

Unire tutti gli ingredienti e pastorizzare a 83° C. Versare il composto in formine, aggiungere la mozzarella di Bufala e abbattere la temperatura a -18°C.

Per la marmellata di pomodori che accompagna il gelato, servono:

  • pomodori maturi 500 g
  • Zucchero semolato 100 g
  • Glucosio 100 g
  • Buccia di arancia 6
  • Chiodo di garofano 1
  • Succo di limone 60 g

Tagliare a dadini i pomodori eliminando i semi e la polpa interna, mettere gli ingredienti in una pentola e cuocere per 15 minuti a fuoco vivace. Al termine aggiungere il succo di limone per addensare la marmellata.

Impattare la marmellata con il gelato e guarnire con olive e gocce di aceto balsamico

Con il gelato ritorni all’infanzia

ghiacciolo mottaSecono molti esperti dietro il consuno di gelato ci sarebbe una sorta di regressione all’infanzia, a quando da piccoli si veniva premiati con un bel gelato oppure – di contro – si veniva puniti con il divieto di mangiarlo.

Il consumo di gelato nei bambini è appagante fa sentire bene e da felicità, sembrerebbe che queste sensazioni diffuse di benessere si ritrovino anche da adulti ogni volta che ci si concede un gelato.

Non a caso lo scrittore inglese Charles Dickens in visita in Italia, osservando le persone intente a consumare il gelato affera “gli uomini, quando mangiano il gelato, sembrano tanti bambini intenti a poppare”.

Baci di dama al gelato

cioccolatoArriva la bella stagione e il consumo di gelato aumenta. Vi suggeriamo un’idea per realizzare dei dessert veloci e originali. Occorrono delle meringhe e una vaschetta di gelato, meglio al cioccolato o se preferite potete usare il gusto che più vi piace.

Mettete il gelato in una ciotola e iniziate a lavorarlo con una spatola fino ad ottenere un composto cremoso. Dividete le meringhe a coppie e sulla base piatta di una meringa per coppia spalmate uno strato spesso di gelato. Applicate l’altra meringa facendo combaciare le due parti piatte per formare dei baci di dama al gelato.

Riponete i dolcetti in freezer per almeno 10 minuti. Il vostro dessert al gelato è pronto

Scegli il gelato e ti dirò chi sei

ghiacciolo mottaAnche la scelta del gelato pò darci spunti per indagare la personalità di ognuno. Il ghiacciolo ad esempio identifica una persona indipendente ma a tratti effimera, a cui piace gustare le cose immediatamente, lasciando le inutili attese ad altri.