Archivio tag: dolci americani

La cheesecake: dolce a stelle e strisce

torte americane

 

Tra i dolci tipici della pasticceria americana c’è sicuramente la torta di formaggio, ben più nota con il nome inglese cheesecake.

Per ottenere una cheesecake peretta bisogna rispettare alcuni passaggi. Come prima cosa è necessario procurarsi uno stampo adatto, ad esempio quello da torta con cerniera oppure uno in silicone per alimenti.

Secondariamente bisogna valutare l’ingrediente principe, il formaggio. Nella preparazione della cheesecake si usa il formaggio bianco tipico americano oppure un comune formaggio spalmabile, chiaramente non salato.

La base del dolce – crust – è fatta con un composto di biscotti quasi polverizzati (biscotto di farina bianca e germe di grano) a cui si aggiunge del burro sciolto.

Esistono due versioni della cheesecake americana, quella cotta al forno e quella a freddo. In ogni caso quella più diffusa nei ristoranti e bar americani, quella più apprezzata da turisti e non, è sicuramente quella cotta.

Il tempo di scongelamento delle torte

Molte volte ci si chiede quanto tempo un dolce deve rimanere a temperatura ambiente per essere servito al meglio. Il quesito diventa ancora più spinoso se si tratta di dolci surgelati. Qui di seguito vi riportiamo uno schema che sicuramente vi sarà d’aiuto.

scongelamento

Cappuccino non solo a colazione

caffè ginseng

Lo sapevate che i turisti americani sono soliti consumare grandi quantità di cappuccini? La cosa più singolare è che non li bevono tanto a colazione come facciamo noi italiani abitualmente, ma li gustano durante pranzi o cene, come accompagnamento ai piatti italiani della tradizione: pizze, panini, primi piatti, piatti di carne eccetera.

Se qui sul territorio italiano i casi di accostamenti simili sono ancora pochi, diverso è il caso all’estero. Infatti se ci si reca nei ristoranti italiani a New York, come anche a Londra o a Hong Kong, il cappuccino da bere durante i pasti è un must!

La festa del Ringraziamento americana

 

prodotti americani

Nella storia la prima volta in cui si è festeggiato il Giorno del Ringraziamento – il Thanksgiving Day – fu nel 1578. Il merito è da attribuirsi a Martin Frobisher che, da poco approdato sulle coste del nuovo continente insieme ad un gruppo di avventurosi amici, decise di ringraziare Dio per aver vegliato sul lungo e periglioso viaggio. Molti nordamericani erroneamente pensano che il Giorno del Ringraziamento sia da riferirsi ai Padri Fondatori.

Snow cone: la granita americana

Snow cone: l’equivalente americano della nostra granita! Se l’estate incalza e le alte temperature si fanno sentire cosa può esserci di meglio di un semplice e rinfrescante “cono di neve”? Gli Snow Cones sono coni di ghiaccio e sciroppo così vari e invitanti che attirano tutti i tipi di clientela. Limone, mirtillo, fragola, arancia, mela verde, caffè, pesca, cocco, ciliegia.. mille colori e gusti trasformano un piccolo sfizio in una pausa divertente e gioiosa.snowcone

Arrivano i Chocolate Cookies Shot!

biscotti al cioccolatoDagli Stati Uniti arriva una nuova moda, quella dei Chocolate Cookies Shot! Si tratta di simpatici bicchierini, quelli da chupito per intenderci, fatti rigorosamente di biscotto, quindi commestibili. In rete si trovano tantissime ricette per prepararli che richiedono solo un po’ di manualità per dare la forma a bicchierino, mentre la preparazione dell’impasto è moto semplice, occorrono: biscotti sminuzzati, burro e gocce di cioccolato.

Con i Chocolate Cookies Shot si possono bere caffè, latte, cappuccio, cioccolata fusa, crema di whisky eccetra. Dopo aver finito il contenuto il biscotto può essere mangiato.