Archivio tag: alimenti glutens per celiaci

Il piatto più salutare

pasta al pomodoroMangiare bene e sano è importante per sentirsi e stare bene.

La dieta mediterranea è sicuramente quella più corretta e a questo proposito uno tra tutti è il patto che più fa bene in assoluto: la classica pasta al pomodoro all’italiana.

Si tratta di una ricetta wellness poichè contiene il pomodoro, che ha maggiori proprietà antiossidanti quando è cotto; l’olio extra vergine d’oliva, ricco di vitamina E; il basilico, ricco di vitamina C.

Sempre più consumatori informati su ciò che si mangia

carne di pollo

Il consumatore è sempre più attento a ciò che consuma e sempre più sensibile al tema del benessere, questo emerge dai dati Nielsen: il 46% degli intervistati si informa costantemente sulla qualità dei prodotti e il 58% è assolutamente convinto che i problemi di salute e le malattie siano collegate all’alimentazione.

I dati non sorprendono se si pensa ai molteplici allarmi lanciati da organi competenti, come ciò che è accaduto qualche tempo fa per le carni, attaccate dall’Organizzazione Mondiale della Sanità.

Gli italiani si dicono disposti a pagare di più per avere prodotti di qualità e che non facciano male.

A questo proposito a risentirne è il comparto delle carni suine, a vantaggio degli Elaborati Avicoli che hanno avuto una crescita incessante, superando le 60.000 tonnellate di vendite in Distribuzione Moderna con un trend sull’anno precedente di +3.4%.

Gluten Free Expo

glutine

Prendete carta e penna e segnate queste date: 19/22 Novembre 2016, perché sta arrivando il Gluten Free Expo!

Si tratta della prima e unica manifestazione internazionale certificata, interamente dedicata ai prodotti e all’alimentazione senza glutine. Si terra presso l’area espositiva Rimini Fiera.

Quindi largo a primi, secondi, piatti di pasta, pizza, panificati e chi più ne ha più ne metta, rigorosamente Gluten Free!

Per gli amanti dell’alimentazione senza glutine consigliamo di restare collegati per saperne di più!

 

La celiachia in numeri

pane celiachia

Secondo le stime del Ministero della salute, in Italia ci sono più di 165 mila persone che seguono una dieta priva di glutine, un dato a cui si aggiunge quello di chi è comunque intollerante alla proteina contenuta nei cereali, ma che segue una dieta normale. In questo caso il Ministero della salute stima che si tratti dell’1 per cento della popolazione italiana, vale a dire circa 600 mila persone.

La tapioca

 

tapioca senza glutine

La tapioca molto usata nelle diete senza glutine è un alimento che si ricava dalla lavorazione delle radici di manioca amara. La farina ottenuta è ricca di amido e povera di proteine e sali minerali. La manioca amara una pianta molto apprezzata e utilizzata nell’Africa equatoriale e nel Sudamerica.

Lo sapevi che?

celiachiaIl mese di nascita può influenzare l’essere affetto o meno da celiachia.

Secondo uno studio effettuato in Massachussetts, tra 382 piccoli pazienti celiaci  l’essere nati tra la primavera e l’estate è requisito comune.

I ricercatori ipotizzano che questo legame sia dovuto al fatto che normalmente i bambini iniziano ad assumere glutine ( biscottini, pappe e alimenti) intorno a sei mesi di vita, che per i bimbi nati nei mesi in questione coincide con l’inizio dell’inverno.

Il glutine e lo svezzamento cosa sapere

svezzamento glutineLo svezzamento è una delle fasi fondamentali per abituare il bambino ai nuovi alimenti, non solo, con lo svezzamento si gettando le basi per un rapporto sano con il cibo.

A questo proposito il glutine deve essere introdotto solo dopo il 6° mese compiuto, salvo diverso parere del medico, perché è solo allora che l’apparato digerente del bambino riesce a tollerare tale proteina.

Introdurre troppo presto il glutine nella dieta del bambino, potrebbe dare vita ad intolleranze più o meno gravi, che rischiano di accompagnarlo per tutto il resto della vita. Quindi è bene aspettare il 6° mese per somministrare alimenti contenenti cereali, come creme multi cereali, biscotti (senza uovo), pastine, eccetera. In ogni caso in commercio esistono molteplici marche con molteplici prodotti che riportano sull’etichetta se l’alimento è gluten free.

 

 

Il simbolo della spiga e l’AIC Associazione Italiana Celiachia

gluten freeMolti prodotti portano sulla confezione un simbolo, costituito da una spiga inserita in una circonferenze barrata. Questa icona sta a significare che il prodotto in questione è senza glutine. Le aziende che possono fregiare i propri prodotti con questo simbolo, hanno superato i controlli da parte dell’Associazione Italiana Celiachia. Tali prodotti, con la loro certificazione di idoneità all’alimentazione del celiaco, posso essere inseriti nel prontuario AIC degli Alimenti: si tratta di una pubblicazione annuale che riporta tutti i prodotti che possono fare parte tranquillamente della dieta di un celiaco.