Archivio tag: pane senza glutine

Anche i vip hanno una dieta gluten free

vip e celiachia

Anche molti vip hanno problemi con il glutine, alcuni di loro come Daniele Bossari hanno scoperto piccolissimi di essere celiaci, mentre molti altri hanno scoperto di avere un’intolleranza al glutine da adulti.

Tra i famosissimi c’è anche Chelsea Clinton, la figlia del più noto Bill Clinton ex presidente degli Stati Uniti. La notizia è trapelata, ma non confermata, in occasione del suo matrimonio, perché secondo indiscrezioni avrebbe optato per un menu totalmente vegano e gluten free.

Il simbolo della spiga e l’AIC Associazione Italiana Celiachia

gluten freeMolti prodotti portano sulla confezione un simbolo, costituito da una spiga inserita in una circonferenze barrata. Questa icona sta a significare che il prodotto in questione è senza glutine. Le aziende che possono fregiare i propri prodotti con questo simbolo, hanno superato i controlli da parte dell’Associazione Italiana Celiachia. Tali prodotti, con la loro certificazione di idoneità all’alimentazione del celiaco, posso essere inseriti nel prontuario AIC degli Alimenti: si tratta di una pubblicazione annuale che riporta tutti i prodotti che possono fare parte tranquillamente della dieta di un celiaco.

Glutine modificato nelle farine

prodotti per celiaciAll’università di Foggia hanno scoperto un modo per rendere adatta ogni farina anche ai celiaci. Il segreto sta in un processo cui è sottoposta la granella prima della lavorazione, infatti pare che sia sufficiente sottoporla a lavaggio in acqua e successivo passaggio per pochi minuti al microonde prima della molitura.

Gli scienziati spiegano che in questo modo il glutine viene modificato a tal punto da non essere più riconosciuto dall’organismo, di conseguenza non si scatena alcun tipo di intolleranza. Le farine ottenute hanno le stesse caratteristiche delle farine normali, per quanto riguarda il sapore e la consistenze, ma una volta impastate il glutine prodotto non è riconoscibile dai chi soffre di celiachia.

Farine senza glutine

farina celiaciUn nuovo allarme per la salute delle persone, pare che negli ultimi anni la sensibilità al glutine e la più grave celiachia si stiano diffondendo nella popolazione.

Sempre più pazienti si recano negli ospedali o dal proprio medico lamentando intolleranza al glutine. La causa va ricercata nel processo di lavorazione a cui vengono sottoposte le farine, un processo di sofisticazione con additivi. A questo proposito, può essere utile controllare attentamente le etichette degli alimenti, evitare farine addizionate artificialmente con glutine – ne sono un esempio le miscele per pizze pronte – e preferire naturali, laddove sia possibile, lavorate ancora su pietra.

Dove troviamo il glutine?

prodotti senza glutinePer completezza d’informazione è importante sapere in quali alimenti troviamo il glutine, per fare una spesa consapevole. Come prima cosa bisogna accennare ad una questione: il glutine non va demonizzato, se non si è intolleranti non bisogna eliminarlo dalla propria dieta perché è una proteina comunque utile.

Il glutine è contenuto in frumento, orzo, segale, avena, farro, kamut invece non lo troviamo in mais, sorgo, riso, miglio, grano saraceno, amaranto e quinoa. La proteina rappresenta il fattore trigger cioè l’innesco che provoca i classici disturbi d’intolleranza (morbo celiaco) in soggetti geneticamente predisposti.